Si allunga l'elenco dei plessi scolastici che domani (martedì 5 novembre) resteranno chiusi, in via precauzionale, in virtù del maltempo che in questi giorni si è abbattuto sulla Ciociaria. Così, domani 5 Novembre 2019, anche le scuole di Ceccano resteranno chiuse. È in corso la pubblicazione dell'ordinanza emessa dal Commissario Prefettizio. Già era stata comunicata la chiusura degli istituti di Arce, Strangolagalli e Ceprano. A Frosinone, invece, è stata disposta la chiusura di tutti i parchi e giardini pubblici, della Villa Comunale, del Parco del Matusa e del cimitero comunale (in considerazione della previsione di vento forte e del conseguente pericolo di caduta di rami o alberi).

Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, sulla scorta dell'avviso di criticità meteorologica diramato dall'Agenzia Regionale (precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio accompagnate da forti raffiche di vento) e sentita la Protezione civile comunale, a scopo precauzionale, ha disposto la chiusura al pubblico nella giornata di martedì 5 novembre, per 12 ore, di parchi, giardini, Villa comunale, Parco Matusa e civico cimitero. Il provvedimento si è reso necessario, soprattutto, tenendo conto delle previsioni sulle forti raffiche di vento e della diffusione della comunicazione del codice arancione, per evitare che possano costituire insidia o pericolo la caduta di rami o arbusti.

Intanto arriva la notizia che anche il Comune di Strangolagalli ha deciso di chiudere le scuole per la giornata di domani.

Per sapere le zone colpite dal maltempo CLICCA QUI

Per sapere quali altre scuole sono state chiuse CLICCA QUI

di: La Redazione

Sulla base delle previsioni disponibili della situazione meteo in atto, il Dipartimento della Protezione Civile dirama un'allerta per domani 5 novembre, a partire dalla mattina, con indicazione che dalla mattina di domani, e per le successive 12 - 18 ore. Si prevedono sul Lazio precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accampagnati da frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Altresì, dalle prime ore di domani e per le succesive 18 - 24 ore, si prevedono venti foti o di burrasca sud occidentali, specie sui settori appenninici, dove le raffiche raggiungeranno valori di burrasca forte.

Di seguito le zone coinvolte e il grado di allerta:

Codice Arancione per rischio idrogeologico per temporali sulle Zone di Allerta: C (Appennino di Rieti), E (Aniene) F (Bacini Costieri Sud), G (Bacino del Liri).

Codice Giallo per rischio idrogeologico per temporali sulle Zone d'Allerta : A (Bacini costieri Nord) B (Medio Tevere), C (Appennino di Rieti), D (Roma).

di: La Redazione

Il maltempo che dal week end sta attanagliando la Ciociaria desta i primi timori. La giornata di ieri, che ha portato con sé diversi disagi come evidenziato dalla chiusura dei sottopassaggi nel capuogo, inizia ad avere altre ripercussioni. La pioggia copiosa preoccupa soprattutto nei comuni di Arce e Ceprano dove un'ordinanza vuole gli istituti scolastici chiusi in via precauzionale. Intanto, secondo le previsioni, il brutto tempo non concederà tregua per tutta la settimana. 

di: La Redazione