Fca ha accolto la richiesta delle sigle sindacali per consentire ai lavoratori, a partire dal primo dicembre, di effettuare donazioni in favore della famiglia di Fabrizio Greco che ha perso la vita in fabbrica esattamente un mese fa.

A partire dal primo dicembre ciascun lavoratore potrà donare da una a otto ore di retribuzione. «Confidiamo che Fca vorrà a sua volta compiere un analogo gesto di solidarietà», spiegano in una nota congiunta Fim, Uilm, Fismic, Ugl e Aq. Esclusa, invece, la Fiom.
Intanto il consigliere comunale Luca Fardelli, eletto nelle fila di "Bene Comune" e iscritto al Pd - ma che siede tra i banchi della minoranza - rivolge un accorato appello al senatore, nonché segretario regionale del Pd, Bruno Astorre sulla crisi di Fca.

«Il nuovo Governo - esorta Fardelli - dimostri interesse concreto verso questa tematica che non può ritornare a galla solo e solamente alla vigilia di crisi industriali o dei dati allarmanti della produzione auto o delle stime riferite all'immatricolazioni delle automobili in Italia.

Faccio appello a lei, mio segretario regionale, nostro parlamentare al Senato, per riprendere la sua mozione e adeguarla invitando l'attuale Governo a porre in essere ogni possibile attuazione delle proposte che lei fece nella mozione stessa, governando cosi una battaglia forte su questo tema anche perché più passa il tempo e più i territori vivono nell'incertezza. Le chiedo - anche per quel che riguarda il decreto Mezzogiorno - un impegno forte e concreto».

Per leggere la prima ricostruzione dell'incidente mortale CLICCA QUI