I Carabinieri della Compagnia di Cassino in questi momenti stanno dando esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo di 2 appartamenti emesso dal GIP del tribunale di Cassino su richiesta della Procura della Repubblica di Cassino, nei confronti della famiglia Morelli, noti pregiudicati del cassinate appartenenti ai gruppi rom della zona, per essersi introdotti, al fine di occuparli, all'interno di due appartamenti dell'Ater e destinati invece a soddisfare le esigenze abitative di persone meno abbienti.