Anni ed anni di processo, prima della condanna. Dopo quasi dieci anni dai reati contestati, è finito in manette F.N., oggi 74enne in pensione, ma all'epoca dei fatti capo dell'ufficio anagrafe del Comune di Cervaro. L'uomo è stato arrestato ieri dai carabinieri della locale stazione.

Dovrà scontare un anno e sei mesi di reclusione per il reato di peculato. Secondo quanto accertato, l'ex responsabile comunale, negli anni 2008-2009, rilasciava documenti di identità a favore di extracomunitari che non ne avevano diritto.

Al termine delle formalità di rito l'uomo è stato associato presso Casa Circondariale di Cassino a disposizione dell'A.G. mandante.