E' Antonello Gerilli, 58 anni, camionista originario di Terni ma residente a Villa Santa Lucia con la famiglia. l'uomo vittima del terribile incidente che si è verificato in via Pistillo, a ridosso della Casilina a Piedimonte San Germano, poco prima delle 18.

L'uomo, per cause ancora al vaglio dei carabinieri della locale Stazione e della Compagnia di Cassino, ha sfondato il guard rail con la sua Fiat Grande Punto facendo un volo di oltre 15 metri precipitando da un cavalcavia e finendo sui sottostanti binari. Ancora sconosciute le cause dell'incidente, ma gli inquirenti non escludono il malore così come non vengono per ora escluse altre cause. L'uomo era da solo al volante della sua macchina al momento dell'incidente.

Il corpo dell'uomo è stato recuperato, con l'intervento dei vigili del fuoco di Cassino, e come disposto dalla procura resta a disposizione dell'Autorità giudiziaria. Il tratto ferroviario è stato interrotto e la linea elettrica sospesa

Per leggere il primo articolo sull'incidente CLICCA QUI
Per leggere il primo aggiornamento sull'incidente CLICCA QUI

Un volo di oltre 15 metri, dopo aver rotto la barriera del guard-rail lungo via Pistillo, parallela della Casilina. Sarebbero queste le primissime informazioni trapelate dopo l'incidente avvenuto a Piedimonte San Germano poco prima delle 18.

Alla guida di una Grande Punto un uomo sui sessant'anni della zona. Le generalità continuano a non essere rese note, mentre la strada resta chiusa a diversi metri prima del punto esatto in cui la vettura pare abbia sfondato la barriera, precipitando giù e finendo sui sottostanti binari. Lo schianto non ha lasciato scampo all'uomo che era alla guida della Punto - su cui viaggiava da solo. Nessuna ipotesi è esclusa e l'accaduto è al vaglio dei carabinieri giunti sul posto insieme ai sanitari del 118. 

Per leggere il primo articolo sulla tragedia CLICCA QUI 

di: La Redazione

Vola giù dal cavalcavia con l'auto e muore. L'incidente si è verificato poco fa lungo il cavalcavia ferroviario che si trova a ridosso di una parallela della Casilina, nel territorio di Piedimonte San Germano. 

Per cause ancora al vaglio delle forze dell'Ordine, il conducente di una Grande Punto è finito con la vettura sotto al cavalcavia. Inutili i soccorsi: l'uomo è morto sul colpo- Sul posto, nell'immediatezza, carabinieri, polizia e vigili del fuoco. La strada è stata transennata e al momento non sono state rese note le generalità della vittima. L'area è completamente off-limits per consentire alle forze di polizia di capire cosa sia accaduto: da una prima ipotesi, l'auto è precipitata nella scarpata. Nessuna ipotesi è esclusa

SEGUONO AGGIORNAMENTI

di: La Redazione