Ad Atina, i militari della Stazione di Picinisco, hanno denunciato per i reati di "fuga a seguito di incidente stradale con feriti, omissione di soccorso a persone ferite in sinistro stradale e guida in stato di ebbrezza alcoolica" 26enne, residente nel cassinate, già censito per analoghi reati. Lo stesso, in quel centro a bordo di una utilitaria, subito dopo aver provocato un sinistro stradale urtando un mezzo furgonato con a bordo due persone, si è allontanato dal luogo del sinistro. Gli immediati accertamenti effettuati dai militari operanti, hanno permesso di accertare che alla guida del veicoli che aveva provocato il sinistro vi era il denunciato che, sottoposto ad alcoltest, risultava con un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla normativa vigente (1,26 G/L). Nell'occorso gli occupanti del mezzo furgonato sono stati trasportati, a cura del personale del 118 presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale Civile di Cassino, ove a seguito delle lesioni riportate venivano giudicati entrambi guaribili in dieci giorni.