L'ordine degli avvocati di Cassino ha convocato un assemblea straordinaria per mercoledì prossimo. L'importante incontro si terrà nella corte d'Assise del palazzo di giustizia di piazza Labriola alle 10 e saranno invitati a partecipare tutti i sindaci dei Comuni del circondario del tribunale e le cariche istituzionali del territorio.

In una nota diretta proprio ai primi cittadini è il presidente dell'ordine, l'avvocato Gianluca Giannichedda, a tracciare il quadro attuale: «Il tribunale di Cassino è ormai diventato un tribunale medio-grande e vive una situazione di notevole incremento dei procedimenti sia civili che penali, unitamente a una considerevole crescita del numero di utenti.

A fronte di tali aumenti il tribunale si trova però a subire una gravissima carenza di magistrati e personale amministrativo al punto di trovarsi in una situazione di paralisi. Il problema è stato posto all'attenzione sia del Consiglio Superiore della Magistratura sia del Consiglio Giudiziario i quali hanno avviato le procedure di legge per l'aumento della pianta organica e per la sostituzione dei magistrati trasferiti o in congedo.

I lavori preparatori saranno posti all'attenzione del Ministro della Giustizia. Mai come n questo momento - si legge ancora nella nota - è indispensabile un intervento politico che parta da una presa di coscienza della problematica anche da parte delle istituzioni locali. La giustizia è un servizio fondamentale che può essere salvaguardato soltanto difendendo il nostro tribunale e il suo corretto funzionamento».

Il tribunale ha "bisogno" del sostegno del territorio e il territorio ha bisogno di un punto di riferimento così importante per una società civile. È arrivato il momento, anche per la politica, di scendere in campo e farsi sentire. Appuntamento mercoledì alle 10 in tribunale.