Edilizia scolastica, siamo alla svolta: in arrivo sei milioni di euro dal ministero per la nuova scuola che andrà a sostituire il vecchio plesso di via Fratelli Beguinot.
Si tratterà di una struttura moderna, adeguata ed efficiente per gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado della città: un nuovo finanziamento per l'edilizia scolastica di Paliano, dunque, ottenuto grazie all'accesso in graduatoria al decreto "Sisma 120" del ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca. A fare l'annuncio durante il consiglio comunale di martedì il sindaco Domenico Alfieri che si è svolto presso il Teatro comunale Esperia.

L'emozione di Alfieri
Il primo cittadino lo ha voluto comunicare all'intero consiglio. «Grazie a questi nuovi, ingenti fondi - dichiara il sindaco Domenico Alfieri - frutto dell'impegno dell'amministrazione e dei tecnici comunali, garantiremo ai nostri figli una grande opera pubblica, pienamente fruibile e in regola con le più stringenti norme antisismiche, ideata per costruire un solido futuro ai palianesi di domani, fondato sul valore imprescindibile dell'istruzione. Finalmente una nuova scuola». Per Paliano e il suo futuro dal punto di vista dell'edilizia scolastica una vera svolta.

«In un momento in cui gli investimenti pubblici nelle strutture scolastiche risultano carenti qui a Paliano riusciamo a porci in controtendenza, riuscendo a trovare nuove risorse grazie al lavoro quotidiano dei nostri uffici. La nuova scuola di Paliano sarà un'opera destinata a segnare uno spartiacque tra passato e futuro, e offrirà ai nostri ragazzi un luogo all'avanguardia dove crescere e apprendere in piena sicurezza», queste invece le parole dell'assessore alle opere pubbliche Federico Fiore. Conclude la serie di interventi la collega di giunta Eleonora Campoli che ha la delega all'istruzione.

«La costruzione di un nuovo plesso scolastico - chiarisce - oltre che una grande opportunità di crescita per tutta la nostra comunità, rappresenta il segno tangibile di una volontà amministrativa che mira a risolvere nel concreto le problematiche più importanti per le famiglie, come assicurare luoghi protetti e sicuri per i nostri figli».