Non ce l'ha fatta Donato Alviani. La morte del trentanovenne, avvenuta nella notte, ha lasciato la comunità di Sora, dove era nato e conosciuto da molti e quella di Pescosolido, dove abitava con la giovane famiglia, nello sconforto. "Donatone", cosi lo chiamavano in molti per la sua importante presenza, era al policlinico Umberto I di Roma per le ferite riportate dal grave incidente avvenuto lo scorso 24 giugno ad Isola del Liri,in via Selva del Dosso. Donato era alla guida del suo doblò, insieme ad un amico. E mentre stava percorrendo la strada in direzione Selva, si è schiantato contro la recinzione di una villetta. Sul posto, in un pomeriggio di piena estate, piombo' la macchina dei soccorsi. Le pagine social si stanno affollano di messaggi di vicinanza al dolore della famiglia.