Hanno chiesto l'assoluzione per i propri assistiti i difensori degli imputati del processo per l'omicidio di Gloria Pompili, la donna di Frosinone massacrata di botte in auto mentre era insieme ai suoi figli e costretta a prostituirsi.

Il collegio difensivo ha chiesto per i propri assistiti l'assoluzione davanti alla Corte d'Assise del Tribunale di Latina. Per l'omicidio di Gloria sono tre gli imputati: la zia Loide Del Prete, il compagno di lei Mohamed Saad e il fratello Hady Saad.

"Niente è come sembra", ha detto l'avvocato che assiste Saad Mohamed Elesh Salem. L'accusa aveva chiesto complessivamente per gli imputati 60 anni di reclusione. La sentenza è prevista nel tardo pomeriggio o in prima serata.