Nel pomeriggio di ieri, il personale del Commissariato di P.S. di Sora, dopo una meticolosa attività investigativa, ha tratto in arresto un settantatreenne sorano per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli accertamenti posti in essere dal personale della Polizia hanno permesso di individuare una abitazione in una zona periferica del centro volsco dove un uomo di età avanzata smerciava sostanza stupefacente.

I positivi riscontri, avuti in un breve periodo di tempo, permettevano di addivenire all'operazione posta in essere nella giornata odierna  che consentiva di sorprendere l'anziano mentre cedeva una dose di sostanza, risultata poi essere cocaina, ad un giovane del posto, che sarà segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore di stupefacenti.

La successiva attività di perquisizione personale e domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriori 20 dosi già confezionate e pronte per lo spaccio e 4.700 euro in contanti, prevalentemente banconote da 50 euro, presumibile provento dello smercio delittuoso.

Non si escludono ulteriori sviluppi derivanti dall'attività degli investigatori che stanno cercando di ricostruire la fitta rete di contatti che lo spacciatore aveva per la sua fruttuosa attività criminosa.

Per quanto sopra, su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Cassino, l'uomo veniva posto agli arresti domiciliari.