Sono 89 i candidati ammessi a prendere parte alle prove di selezione per partecipare al primo corso dell'istituto tecnico superiore (Its) meccatronico del Lazio che prenderà il via entro la fine di ottobre.
In 28 ragazzi ammessi al corso.

Lunedì 7 ottobre si svolgeranno le prove scritte e, a seguire, i colloqui volti a individuare gli studenti che andranno a formare la prima classe dell'istituto tecnico meccatronico del Lazio, il nuovo percorso specialistico riservato ai giovani diplomati nato nell'ambito del piano di sviluppo degli istituti tecnici superiori nella Regione Lazio. Il 25 ottobre, invece, è prevista, in presenza delle autorità e delle parti interessate, la cerimonia di inaugurazione della sede operativa dell'Its, situata presso l'Itis "Galileo Galilei" di Pontecorvo.

I lavori di adeguamento della struttura sono stati realizzati grazie al contributo dell'amministrazione provinciale di Frosinone. Il progetto nasce dall'esigenza delle aziende promotrici Prima Sole Components (Frosinone), Bitron (Frosinone), Europlastics (Frosinone), Star (Latina), di formare tecnici, professionisti qualificati ed esperti che sappiano rispondere anche alle esigenze legate alla digitalizzazione dei processi produttivi.

Gli studenti, una volta sostenuto con profitto il percorso curriculare, che comprende anche un tirocinio svolto nelle aziende promotrici situate nelle due province, saranno inseriti nelle realtà produttive del territorio.

Da Unindustria sottolineano che si tratta di «un nuovo e fondamentale passo avanti, dunque, verso la realizzazione di un progetto rivolto ai giovani e importante ai fini dello sviluppo occupazionale di qualità».
Sviluppo che è stato possibile realizzare grazie al lavoro sinergico promosso con le imprese da Unindustria «unitamente all'amministrazione provinciale, al mondo della scuola rappresentato in primis dall'Itis Galileo Galilei di Pontecorvo e all'università di Cassino e del Lazio meridionale».