Dà in escandescenze fuori dal tribunale e viene soccorso. Giovane formiano colto da crisi d'ansia. Subito dopo la prova di evacuazione del tribunale, peraltro riuscitissima, il giovane fuori dal palazzo di giustizia di piazza Labriola ha pronunciato frasi sconnesse, chiedendo di parlare con un giudice per questioni personali.

A gestire brillantemente la situazione sono stati gli addetti alla sicurezza che hanno gestito l'emergenza, riportando il giovane alla ragione. Visto lo stato di alterazione, è stata allertata anche un'ambulanza. Ma non si è reso necessario il ricovero. Sul posto anche i carabinieri.