Il parcheggio davanti alla scuola "Melfi – Fornelle" è stato ripulito. Un'azione promossa da cittadini che hanno deciso di riportare decoro nella zona che era diventata l'alcova preferita da coppiette in cerca d'amore rendendola, assolutamente degradata.

I fatti
L'intera vicenda risale a qualche giorno fa, quando un video pubblicato sui social porta alla luce uno scenario di degrado che interessa l'area adiacente la scuola d'infanzia ed elementare "Melfi – Fornelle". Un istituto particolarmente importante e che vede la presenza di numerosi bambini che ogni giorno frequentano la struttura.

Quell'area utilizzata dagli scuolabus e da molti genitori che accompagnano i propri figli è stata utilizzata da alcuni come una alcova: un posto in cui ragazzi e ragazze danno libero sfogo alla propria passione consumando momenti d'amore in automobile, in piena notte. Il problema? Che una volta finita la passione, i baldi giovani decidono di gettare i "residui" della loro intesa a terra.

Ed è così che quel piazzale a luci rosse è diventato un luogo degradato dove a farla da padrone sono state le carte dei profilattici, i preservativi gettati via dopo l'uso, le salviettine umidificate e altro.Una situazione che ha suscitato non poco clamore tra i genitori e gli operatori scolastici indignati per una simile situazione. Nonostante i molti appelli e il posizionamento di appositi sacchi della spazzatura in zona nulla è cambiato.

Tutti in pista
E così sabato mattina genitori, operatori scolastici e semplici cittadini hanno deciso di intervenire di persona. "Armati" di guanti, palette, scope e sacchi della spazzatura hanno ripulito l'intero piazzale. Profilattici, scatole di preservativi e il resto di quel che restava delle notti di passione sono stati portati via.

Una pulizia a trecentosessanta gradi che ha permesso di riportare un po' di decoro in quella zona. Sul posto c'erano anche gli assessori comunali Katiuscia Mulattieri, Gianluca Narducci e Armando Satini. Proprio dall'amministrazione nell'immediatezza dei fatti era stato lanciato un accorato appello a tutte le coppiette a utilizzare senso civico ed educazione non solo in quel piazzale ma anche in altre zone della città.

Resta, però, il problema di fondo e capire fino a quando quell'area resterà pulita. Proprio lì è stata installata diverso tempo fa anche una sbarra che dovrebbe bloccare il passaggio di automobili. Sbarra che, però, al momento non viene chiusa rendendo, così, la zona fruibile a tutti.