Era andato fuori strada con l'auto andando a urtare contro un altro mezzo guidato da una donna. Quest'ultima nello scontro ha riportato ferite giudicate guaribili in cinque giorni. Dagli accertamenti è emerso che l'uomo, un trentatreenne di Boville Ernica, era alla guida della macchina con un tasso alcolemico pari al doppio di quello previsto dalla vigente normativa. Ieri mattina, nei suoi confronti, è scattata la denuncia da parte dei militari del nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia.

La ricostruzione
L'incidente stradale con feriti è avvenuto in località Giglio lo scorso 20 settembre. L'accusa per il bovillense è di guida in stato di ebbrezza alcolica. Inoltre i carabinieri hanno provveduto a ritirare al trentatreenne, tra l'altro già censito per reato specifico e quelli inerenti gli stupefacenti, il documento di guida. Come detto, dall'accertamento alcolimetrico effettuato dopo l'incidente, è stato evidenziato un tasso alcolico pari al doppio di quello previsto dalla vigente normativa. Per il bovillense sono scattati, pertanto, il ritiro della patente e la denuncia.