Non c'è pace per l'ex "Edil Simbruina", oggi "M. R. Centro Servizi", che ha subìto un nuovo furto. I ladri hanno portato via tubi di rame, tubi multistrato e molta rubinetteria. Ingenti i danni.

Ad accorgersi del furto sono stati gli stessi proprietari, che all'apertura hanno potuto constatare che qualcosa non andava. Sono stati così allertati i carabinieri della locale stazione che, con il maresciallo Salvatore Nicotra, sono giunti immediatamente sul posto. Richiesto poi l'intervento del gruppo operativo del comando di Alatri che ha fatto i rilievi del caso.

Come si diceva non si contano più i furti ai danni del deposito di materiali edili, questo ancor più pesante perché giunge a distanza di circa due mesi dalla morte di Lino Taraborelli fondatore insieme al fratello Osvaldo dell'impresa "Edil Simbruina".l