Diversi rifiuti, soprattutto edili provenienti da ristrutturazione e rimodellamento dei capannoni di proprietà, e rifiuti di terre e rocce da scavo derivanti dal livellamento interno degli stessi, e dalla risagomatura dei piazzali esterni dei vari ingressi per favorire il carico e lo scarico dei mezzi da lavoro.

È quanto hanno trovato giovedì scorso i carabinieri forestali di Ceccano nel comune di Patrica, in località Tomacella. Un sequestro preventivo di un'area di proprietà di una società immobiliare su cui è stato depositato un enorme quantitativo di rifiuti. La società immobiliare è stata denunciata all'autorità giudiziaria per smaltimento illecito di rifiuti.

Il ritrovamento del materiale, come detto, è avvenuto nella zona della Tomacella nel comune lepino. Zona, tra l'altro, dove domenica scorsa era prevista la partenza del corteo della manifestazione contro l'inquinamento.

Manifestazione organizzata dal sindaco di Patrica, Lucio Fiordalisio, ma rinviata a causa del maltempo a data da destinarsi.
Continua, inoltre, l'attività di controllo del Gruppo carabinieri forestale di Frosinone, finalizzata a prevenire e reprimere reati ambientali. I militari continuano anche i controlli lungo il fiume Sacco, con una intensa attività di monitoraggio degli scarichi e degli sversamenti di reflui su tutto il corso del fiume ricadente nel territorio della Provincia di Frosinone.