Salvano la vita ad un uomo colto da ictus: due bambine di Isola del Liri ricevono una visita a sorpresa del prefetto di Frosinone. Chiara e Carlotta, a soli 6 e 9 anni, hanno soccorso l'uomo in pericolo di vita: un venditore ambulante conosciuto in città, che agonizzava, accasciato al suolo in zona Pirandello, lo scorso 16 settembre. Oggi, grazie al loro coraggio, il sessantaduenne polacco è salvo.

Un gesto valso loro grande popolarità, tanto da arrivare all'attenzione del prefetto di Frosinone, Ignazio Portelli, che ha voluto conoscerle e ringraziarle personalmente, con una visita a sorpresa a scuola e dei libri in dono. «Un incontro speciale che ha commosso ed emozionato tutti - ha spiegato il sindaco Massimiliano Quadrini - Sono davvero orgoglioso di queste due coraggiose bambine: cittadine isolane, studentesse delle nostre scuole dove, grazie alle maestre ed alle famiglie, apprendono valori così alti e per i quali sono diventate un esempio di coraggio, senso civico ed altruismo».

Compreso l'alto valore dimostrato dalle due, giovedì mattina il dottor Portelli si è presentato nelle loro classi. Di lì, il ringraziamento del primo cittadino rivolto alle insegnanti ed alle famiglie che «crescono i giovani in modo eccezionale. Un ringraziamento speciale anche al dottor Portelli, uomo delle istituzioni e persona sensibile, che ha voluto mettere in evidenza proprio il valore civico delle nostre piccole concittadine, intervenendo ed esprimendo parole incoraggianti e di fiducia per i nostri ragazzi».