Campeggiatore parcheggia il suo "mezzo di locomozione" alle sorgenti del Gari. A notare la presenza del turista sono stati alcuni passanti: a un passo dalla concattedrale e alle spalle delle sorgenti del Gari, quella tenda da campeggio, con tanto di asinello davanti, non poteva di certo passare inosservata.

All'arrivo degli agenti del Commissariato di Cassino, il proprietario del socievole asinello ha fatto capolino dalla tenda, con fare piuttosto sorpreso. Gli uomini del vice questore Raffaele Mascia hanno scoperto che si trattava di un pellegrino di 37 anni, portoghese, impegnato in un viaggio religioso in mezza Europa.

Ovviamente, la tappa di Montecassino non poteva certo mancare, vista la sua importanza storico-culturale e di fede. Così il pellegrino, che affronta il suo viaggio in compagnia del fido asinello, ha raccontato agli agenti di essersi fermato solo per la notte. Ascoltata la prima messa, domani riprenderà il suo viaggio.