Si scrive sicurezza stradale ma per alcuni si può leggere semplicemente "fare cassa". Visto poi il momento finanziario dell'ente, l'ipotesi sembra la più probabile. Il comune infatti non vuole essere da meno di altri enti attraversati dalla superstrada "Sora-Ferentino, che per alcuni chilometri percorre il territorio alatrense. L'ultimo in ordine di tempo è stato il confinante comune di Ferentino.

E così nella riunione di giunta dello scorso 17 settembre è stato approvato un atto di indirizzo politico - amministrativo (n.128) per l'installazione di due dispositivi fissi di rilevazione della velocità sulla strada regionale 214. In poche parole due autovelox.

L'iniziativa
La motivazione ufficiale dell'amministrazione è quella di «porre in essere ogni utile iniziativa, finalizzata al miglioramento della sicurezza stradale, con la conseguente drastica riduzione del numero degli incidenti stradali, rilevati sul territorio comunale dalla polizia locale e dalle altre forze di polizia». Inoltre, sottolineano dall'ente, «recependo le istanze della cittadinanza l'amministrazione ritiene doveroso procedere alla installazione di due postazioni fisse di rilevazione della velocità sulla strada regionale 214 Sora - Ferentino, nel tratto ricadente sul territorio comunale e su entrambe le direttrici di marcia (altezza Km. 7 + 500 circa)».

L'iter è quindi avviato e va detto che già nel 2015 era stata presa una decisione simile con tanto di delibera. Ora la richiesta dovrà ottenere preventivo assenso da parte dell'ente proprietario della strada in questione (già ottenuto con nota prot. Astral n. 41979 del 12/11/2015 e da rinnovare). Viene così dato incarico al responsabile del settore della polizia locale, il maggiore Dino Padovani, di procedere, insieme al settore manutentivo, all'installazione di dispositivi tecnici, finalizzati al rilevamento delle violazioni ai limiti di velocità. Insomma dopo Monte San Giovanni Campano, Veroli e Ferentino, che lo hanno già fatto, ora anche Alatri vuole installare due autovelox.