Macchie di colore sulla lapide marmorea affissa sul Palazzo di Giustizia in piazza Labriola. Potrebbe essere accaduto tra venerdì e domenica, solo questa mattina, infatti, il personale ha notato lo sfregio.

Uno scherzo di cattivo gusto o un gesto mirato contro il Tribunale. Sembra che le macchie possano essere state fatte da vernice sparata da armi utilizzate nel softair, ma ci sono anche chiazze provocate dal lancio di uova.

Sul posto sono intervenuti gli uomini della Compagnia dei Carabinieri di cassino coordinati dal capitano Ivan Mastromanno e, in supporto, gli agenti del Commissariato. Indagini in corso per ricostruire quanto accaduto e rintracciare gli autori del gesto.