Ieri, ad Alatri, i militari del NORM del locale Comando Compagnia Carabinieri, nell'ambito di un predisposto servizio perlustrativo teso a contrastare la commissione dei reati predatori, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, un 27enne di Frosinone (gia' gravato da una vicenda penale per  "rapina"), poiché resosi responsabile del reato di "false dichiarazioni sull'identità o su qualità personali proprie o di altri".

Il giovane, fermato nel corso di un controllo alla circolazione stradale mentre era alla guida di un'autovettura, con il fine di eludere il controllo di polizia, ha posto in atto degli atteggiamenti ambigui. I militari si sono insospettiti e, a seguito di un controllo sulle generalità dichiarate dal giovane (il quale dichiarava  le generalità di altra persona),  hanno accertato che fossero false.

Dai controlli successivi, è emerso inoltre che lo stesso circolava alla guida del veicolo senza patente di guida che gli era stata ritirata nel 2010. Altresì, nel medesimo contesto operativo, gli veniva contestata la contravvenzione prevista dall' artt. 216 c. 6 del codice della strada (guida senza patente poiché già ritirata) mentre,  l'autovettura utilizzataè stata sottoposta a fermo amministrativo per mesi tre.

Inoltre, nei confronti del 27enne, ricorrendone i presupposti di legge, veniva inoltrata la proposta  per l'irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di far ritorno nel comune di Alatri per anni tre.