Nel pomeriggio di giovedì a Ceccano, i carabinieri della locale Stazione, hanno eseguito un'ordinanza di carcerazione per "furto aggravato" emessa dall'Ufficio Gip del Tribunale di Frosinone nei confronti del diciottenne ceccanese Pasquale Reffe, già censito per analoghi reati, a seguito di specifica richiesta avanzata dagli stessi militari.

Il giovane era già stato arrestato lo scorso 6 febbraio in flagranza di reato per furto aggravato e condotto nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Le indagini condotte dai carabinieri in questa circostanza hanno permesso ai militari dell'Arma di individuarlo quale autore di un'altra serie di furti avvenuti a Ceccano ai danni di esercizi commerciali e scuole. I militari hanno relazionato l'attività di Reffe all'Autorità giudiziaria con esplicita richiesta di emissione della misura cautelare detentiva eseguita nella giornata, appunto, di giovedì.