Mattinata turbolenta ieri al parco Baden Powell. Era quasi l'ora di uscita per i bambini delle elementari della Pio Di Meo e alcune mamme, approfittando del sole, hanno deciso di intrattenersi con i figli più piccoli nel parco a pochi metri da piazza Green. Purtroppo però le cose non sono andate come si aspettavano, nel parco hanno trovato un gruppo di ragazzini, tutti adolescenti, che stavano usando i giochi dei più piccoli. Le mamme gli hanno chiesto gentilmente di lasciare gli attrezzi ai bimbi, ma i più grandi hanno iniziato ad insultare prima loro e poi i piccoli. Senza ritegno, urlando e schernendoli tutti.

Le mamme, esasperate da un atteggiamento tanto aggessivo quanto volgare, hanno richiesto l'intervento delle forze dell'ordine. Quando il gruppetto di bulli ha capito che il "gioco" gli era sfuggito di mano, si è allontanato in pochi minuti. All'arrivo della pattuglia della polizia dei ragazzi non c'era più traccia. Amareggiati i genitori che evidenziano che questo non era il primo episodio e che, purtroppo, nel parco c'è poco controllo e spesso i giochini vengono presi di mira da atti vandalici.