Nonostante non sia più ministro dell'Interno e non sia più al Governo, Matteo Salvini è ancora bersaglio di feroci critiche. Ancora una volta insulti e offese per il numero uno del Carroccio. Questa volta la scritta, di colore rosso, è comparsa nella mattinata a Cassino su un muro in via Del Foro. L'insulto va ad aggiungersi a quelli che il leader leghista ha incassato nella città martire sin dall'anno scorso, quando venne imbrattata anche la sede della Lega.

Nell'occasione Salvini rispose direttamente via social alle offese che giunsero da Cassino: "Faccio semplicemente rispettare le regole, le leggi, i confini e le divise. E continuerò a farlo perché questo mi chiedono gli italiani, fregandomene di insulti e minacce che mi fanno solo ridere". Oggi Salvini è di scena a Pontida. E non è esclusa una risposta agli insulti che continua a ricevere. Anche a Cassino, soprattutto a Cassino.