Come se non bastassero i disagi relativi al taglio delle piante, ora a complicare la vita ai genitori che la mattina devono accompagnare i figli in classe si aggiungono anche altre difficoltà. Da alcuni giorni è stata difatti chiusa la strada attigua alla scuola, probabilmente per gettare i rami a seguito del taglio delle piante.

«Nessuno contesta l'utilità del taglio ma magari questi lavori si potevano fare una settimana prima dell'inizio della scuola visto che di tempo ne hanno avuto a sufficienza» commenta qualche genitore.
Altri tornano a puntare il dito contro la scelta di aver eliminato il verde dalla scuola.

La polemica è anche politica con l'opposizione che chiede spiegazioni alla maggioranza. In particolar modo Salvatore Fontana e Michelina Bevilacqua oltre ai comitati ambientalisti annunciano battaglia sul tema. Presto un'interrogazione di Fontana: «Per sapere i criteri che hanno portato all'abbattimento degli alberi. Bisogna fare chiarezza sulla piantumazione di nuovi alberi».