Un aiuto per Giuseppe che da sette anni convive con l'encefalopatia immunomediata subacuta subentrante accompagnata da epilessia farmaco-resistente ed emiparesi, una rara malattia degenerativa non genetica ma virale.

I genitori del ragazzo lanciano un nuova iniziativa. È stata organizzata per domenica 29 settembre, alle ore 12.30, una raccolta fondi per il ragazzo la cui vicenda ha scosso il cuore di molti sorani che, ognuno come può, stanno dando una mano d'aiuto. Per questa nuova iniziativa promossa dalla famiglia di Giuseppe si è pensato di organizzare un pranzo con un menù convenzionale.

L'appuntamento si terrà al palatenda dell'Oktoberfest, nel piazzale Boimond di via Borgo San Domenico, a Isola del Liri. Il ricco menù prevede un antipasto di montagna, sagne maltagliate in bianco con pancetta e funghi come primo e poi arista di maiale come secondo. Nel prezzo finale di 25 euro a persona, di cui 15 saranno per il pranzo e 10 la quota donata, è incluso anche patate e insalata, mezza acqua minerale e una scelta tra birra, vino o un'altra bibita. Incluso anche il caffè.

I familiari del ragazzo fanno sapere che sarà istituito un check point nel palatenda per raccogliere le adesioni a partire da domani e fino al 28 settembre. Per informazioni contattare i numeri 348.4001516, 392.9381218 oppure scrivere all'indirizzo mail angespalvi@gmail.com o anche michelinotatangelo@gmail.comA ottobre Giuseppe dovrà subire una nuova operazione al Bambino Gesù di Roma e la successiva riabilitazione. La raccolta fondi serve per affrontare le costose cure e le spese che dovranno sostenere i genitori per stargli vicino