Fiamme alte in via Colle Martino, i residenti lanciano l'allarme. Sul posto vigili del fuoco e volontari della protezione civile.
Le fiamme divampate quasi all'improvviso e alimentate dal vento si sono propagate lungo il pendio del colle fino alla cima, minacciando le abitazioni circostanti. Danneggiati gli uliveti, un dramma per tanti agricoltori.

I residenti, senza perdersi d'animo, nonostante lo spavento iniziale, hanno allertato i vigili del fuoco e si sono dati da fare per cercare di spegnere il rogo. «Con tutti i mezzi a disposizione - hanno raccontato alcuni di loro - abbiamo evitato che le fiamme raggiungessero le abitazioni circostanti.

Gli sforzi sono stati infine ottimizzati dall'arrivo dei vigili del fuoco di Frosinone che hanno lavorato con solerzia fino alla totale bonifica dell'area. Un brutto momento, fortunatamente c'è stata molta collaborazione». Sul posto sono giunti anche i volontari della protezione civile di Monte San Giovanni Campano, coordinati dal presidente Roberto Partigianoni e la protezione civile Boville Emergency, nonché il sindaco Roberto De Vellis che ha ribadito la necessità di mantenere puliti i terreni, evitando però di accendere fuochi.