Un ordigno bellico è stato rinvenuto in via Sant'Angelo e, più precisamente, nel tratto di strada che collega il Campus della Folcara con il rettorato. Nel corso dei lavori di decespugliamento dell'arteria è stato rinvenuto l'ordigno inesploso: si tratta di un proiettile da cannone di circa 40×10 centimetri.

L'area è stata immediatamente chiusa e messa in sicurezza da parte del personale del settore manutenzione del Comune di Cassino. È stato chiesto alla prefettura di valutare l'intervento degli artificieri dell'esercito per la rimozione dell'ordigno ma dallo scorso 5 settembre, quando cioè l'ordigno è stato scoperto e la strada transennata, non è stato fatto ancora alcuno intervento.

I residenti della zona si interrogano sul perchè la strada sia stata chiusa e qualche automobilista indisciplinato, non avendo capito il motivo della chiusura più di una volta ha spostato le transenne per attraversare ugualmente il tratto di strada. Da quel che trapela nei prossimi giorni dovrebbe però esserci l'Intervento degli artificieri e la riapertura della strada.