È stato denunciato per omicidio stradale il 21enne residente a Napoli, che nella notte tra venerdì e sabato ha investito e ucciso ad Aversa (Caserta), con la sua auto, un ragazzo di 16 anni che era a bordo di uno scooter con un amico, quest'ultimo rimasto ferito. Il giovane era fuggito dopo lo scontro frontale ma la Polizia aveva subito avviato le ricerche.

Il pirata della strada si è però costituito ieri al commissariato di Aversa. La sua identificazione era ormai prossima, visto che i poliziotti conoscevano il modello dell'auto del 21enne, una Peugeot 208 bianca. Peraltro, sul luogo dell'incidente fatale, era rimasto lo specchietto esterno della Peugeot, colpito dal 16enne durante l'impatto. Al giovane sono stati fatti anche i test tossicologici in ospedale, ma i risultati non sono stati resi noti.