Non si hanno più notizie di lui da mercoledì scorso, quando non si è più visto nella casa famiglia dove era ospitato da qualche tempo. Avviate le ricerche di un quindicenne di Frosinone. Diramata la nota di ricerca a tutte le forze di polizia. Le tracce del giovanissimo ciociaro si sono perse da Napoli, dove era ospitato: nella struttura che lo aveva accolto dopo varie vicissitudini familiari.  Sarebbe stata controllata anche l'abitazione del padre nel capoluogo.

Ricerche avviate nel napoletano, in particolare, ma anche in Ciociaria, terra di origine del ragazzino, dove viveva con i genitori. Genitori che poi si sono separati. Con la madre che aveva accusato il marito di maltrattamenti, tanto che il ragazzino scomparso, la mamma e i suoi fratelli avevano chiesto aiuto ed erano stato inseriti nel sistema di protezione. Finiti i termini la mamma si sarebbe trasferita in un'altra città e il quindicenne e gli altri fratelli sono stati affidati e accolti nelle case famiglia. E si setacciano, inoltre, le stazioni ferroviarie per capire se il minorenne abbia preso il treno per allontanarsi.

Le ricerche
Proprio dal centro dove aveva trovato accoglienza, nel napoletano, il minorenne ha fatto perdere le sue tracce da mercoledì. Segnalata immediatamente la scomparsa sono state avviate le ricerche. Molto probabilmente si tratta di un allontanamento volontario, ma l'apprensione, essendo un minorenne, è tanta. Le forze dell'ordine avrebbero fatto un sopralluogo anche nell'abitazione del genitore per vedere se il ragazzino avesse raggiunto il padre. Ma nulla. Le ricerche sono state estese anche nelle stazioni ferroviarie. Diramata, infatti, la nota di ricerca anche agli agenti della Polfer.