Ieri, ad Aquino, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri, ha denunciato in stato di libertà, alla competente autorità giudiziaria, un 27enne ed un 29enne di nazionalità ghanese ma residenti nella "città martire", incensurati, poiché resisi responsabili del reato di "furto" in concorso tra loro.

I militari operanti, durante un servizio di controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati predatori,  dopo aver ricevuto una segnalazione da parte di alcuni cittadini che avevano notato i due ghanesi, ognuno con due biciclette al seguito aggirarsi con un fare sospetto, si sono messi alla ricerca dei soggetti segnalati  i quali, rintracciati  poco dopo  e sottoposti alle relative attività di controllo, sono stati trovati in possesso di due biciclette risultate rubate poco prima da un  cortile antistante un'abitazione sita poco distante dal luogo dove sono stati fermati. Inoltre, nel medesimo contesto operativo le due biciclette sono state restituite ai legittimi proprietari.