Carabinieri di Arce e Nas di Latina in azione ieri mattina in paese per garantire la sicurezza alimentare dei clienti dei locali pubblici. Un controllo che ha fruttato la scoperta di due situazioni ritenute irregolari. Perciò i militari dell'Arma hanno segnalavano alle autorità amministrative due esercenti, entrambi residenti ad Arce: un trentasettenne gestore di un bar-gelateria e una cinquantaseienne che gestisce un ristorante-pizzeria.

Nel corso degli accertamenti svolti nelle due attività, i carabinieri hanno rilevato carenze igienico sanitarie negli ambienti, in particolare nelle celle frigorifere adibite alla conservazione degli alimenti. Hanno inoltre rilevato variazioni strutturali non autorizzate. Nei confronti dei rispettivi titolari sono state contestate sanzioni amministrative per complessivi 7.000 euro.