Il corpo di una 32enne marocchina, Atika Gharib, è stato trovato carbonizzato nella giornata di ieri in un casolare abbandonato a Castello d'Argile, nella campagna bolognese. Omicidio e distruzione di cadavere sono le prime ipotesi di reato nel fascicolo aperto dalla Procura di Bologna. A quanto risulta, il cascinale era frequentato periodicamente dalla donna e dal suo compagno, che gli investigatori hanno già provveduto ad identificare. I carabinieri lo stanno cercando da ieri pomeriggio e sarebbero vicini a rintracciarlo.