I militari della Compagnia di Anagni, unitamente ai colleghi del Nucleo elicotteri del Raggruppamento Aeromobili Carabinieri di Pratica di Mare, nella giornata di ieri hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Frosinone, nel corso del quale nei territori di Anagni, Ferentino e Sgurgola, venivano denunciate cinque persone, un giovane segnalato per uso personale di sostanze stupefacenti ed una persona proposta per il provvedimento di rimpatrio con foglio di via obbligatorio.

L'operazione
Venivano denunciati:

- per porto di armi ed oggetti atti ad offendere, un 27enne di Sgurgola, in quanto a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un coltello a scatto di genere proibito di complessivi cm 30, sottoposto a sequestro;

- per guida senza patente, un 33enne di Anagni, già censito per lo stesso reato, poiché sorpreso alla guida di un autoveicolo sprovvisto della patente di guida in quanto revocata. Il veicolo veniva sottoposto a sequestro;

- per guida senza patente, un 33enne di origini nord africane, ma residente a Ferentino, già censito per lo stesso reato, in quanto sorpreso alla guida di un autoveicolo sprovvisto della patente di guida, poiché mai conseguita;

- per guida in stato di ebbrezza alcolica, un 46enne di Anagni, già censito per lo stesso reato, sorpreso alla guida del proprio veicolo con un tasso alcolemico superiore al doppio del limite consentito. La patente veniva ritirata ed il veicolo sottoposto a sequestro;

- per furto aggravato, una 46enne di Ferentino, già censita per reati contro il patrimonio, sorpresa mentre effettuava prelievi con una carta bancomat sottratta ad una persona residente a Sora.

Nel corso del servizio veniva inoltre segnalato all'Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone un 33enne di Anagni per uso personale non terapeutico di sostanze stupefacenti, in quanto sorpreso in possesso di grammi 1,5 di cocaina, sottoposta a sequestro ed avanzata proposta per l'applicazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio nei confronti di un 44enne di Pomezia, già censito per reati contro il patrimonio, che non era in grado di giustificare la propria presenza nell'ambito della giurisdizione della Compagnia. Venivano altresì elevate 3 contravvenzioni al C.d.S. a carico di tre automobilisti sorpresi alla guida sprovvisti della relativa polizza assicurativa.