Un bottino tra i 7.000 e gli 8.000 euro. È questa la stima di quanto portato via nella notte dai ladri a Piedimonte San Germano, all'interno del negozio Expert.

I malviventi sono riusciti a trafugare 16 pc scaricati da poco nell'attività. I personal computer si trovavano all'ingresso, ancora imballati. Dopo lo sfondamento con un furgone usato come testa d'ariete, i malviventi hanno avuto pochi minuti per portare via il malloppo dopo l'innesco dell'allarme. Quindi, la fuga. Indagini serrate da parte dell'Arma, con gli uomini della Stazione di Piedimonte e i colleghi di Cassino, coordinati dal capitano Ivan Mastromanno. 

Ancora in furto in zona. Tremendo. Ai danni del negozio Expert di Piedimonte San Germano dove i ladri sono entrati in azione con la tecnica della testa d'ariete. Hanno utilizzato un furgone, risultato rubato, per sfondare l'ingresso del negozio di elettronica.

Un boato e pochissimi minuti di azione. Ma sono bastati, purtroppo, per arraffare quanti più oggetti tecnologici possibili. Poi la fuga a bordo di una station vagon. Ancora da quantificare il colpo a cui si andranno ad aggiungere i danni ingenti al negozio.

E una nuova scia di paura avvolge il Cassinate. Nelle scorse settimane, dopo Ferragosto, sempre a Piedimonte, furti o tentativi mal riusciti ai danni di famiglie. Massima l'allerta in zona dove, l'inverno scorso, si arrivò a fare le "ronde". Sul caso indagano i carabinieri

di: Katia Valente