La realizzazione della rotatoria sulla regionale 156, all'intersezione con viale Fabrateria Vetus, appare sempre più vicina. La giunta, il 20 agosto scorso, ha approvato il progetto preliminare presentato dall'Astral e individuato la stessa società regionale come soggetto attuatore dell'intervento. Peraltro molto atteso.

«I frutti della programmazione e dell'impegno tenace di questa amministrazione, il lavoro portato avanti con determinazione dagli uffici comunali e i buoni rapporti con i vari enti sono ormai davanti agli occhi di tutti, giorno dopo giorno», commenta un soddisfatto il sindaco Roberto Caligiore.

«E, nel solo interesse della nostra città e non per appuntarci sul petto delle medaglie, che in questi giorni stiamo comunicando i risultati che stanno cambiando radicalmente il volto di Ceccano. In giunta abbiamo approvato il progetto preliminare presentato dall'Astral Spa che rappresenta l'ultimo atto formale per dare il via libera alla realizzazione della nuova rotatoria. La zona, che già con l'abbattimento dell'ospedale incompiuto ha riacquistato un decoro urbanistico, sta per subire un nuovo decisivo intervento di sicurezza stradale».

«La politica intesa in modo serio, costruttivo e concreto si riconosce dall'approccio all'innovazione e dalla soluzione dei problemi - aggiunge Caligiore - Poter comunicare ai concittadini i risultati che si raggiungono, rappresenta sicuramente un momento gratificante che ci riempie di orgoglio poiché tutto ciò che si realizza lo si fa nell'assoluto interesse della nostra città e di chi la vive quotidianamente.

Uno dei meriti di tutti i componenti di quest'amministrazione risiede nel fatto di avere creduto, con tenacia e determinazione che si potessero realizzare cose e raggiungere obiettivi che sembravano fuori dalla nostra portata e che altre amministrazioni avevano solo promesso in campagna elettorale. Interventi strutturali, i nostri, destinati a durare nel tempo e che testimonieranno che davvero questa è l'amministrazione dell'agire concreto»