La terra ha ceduto. Lui era sotto a lavorare. Mentre stava effettuando lavori di scavo in una abitazione privata è stato travolto e sepolto dai detriti. Per lui, Franco Gabriele Di Palma, 57 anni, originario di Sora, da qualche anno residente a Fontechiari, non c'è stato nulla da fare. È morto sul colpo. L'incidente sul lavoro si è verificato ieri, intorno alle 17.30, in via Porciri, in aperta campagna a Ripi. Sul posto il personale medico, che non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo, i vigili del fuoco che hanno dovuto estrarre il corpo ricoperto dai detriti, i carabinieri per i rilievi e per stabilire l'esatta dinamica di quanto accaduto e il personale dell'ispettorato del lavoro a cui ora spetterà di verificare se le norme di sicurezza del cantiere siano state rispettate. La notizia si è diffusa nella serata di ieri a Fontechiari e a Sora, dove Di Palma era molto conosciuto e stimato.

Il dramma
Era all'esterno di un'abitazione privata, che dovrebbe diventare una residenza per anziani. Era intento a lavorare, quando è stato travolto dalla terra. I colleghi che erano con lui (dipendenti di una ditta di San Giovanni Incarico) hanno subito chiamato i soccorsi. Sul posto un'ambulanza e un'automedica. Ma Franco Gabriele Di Palma, sposato e con figli, è morto sul colpo. Dolore e sconcerto dei colleghi, dei familiari, dei proprietari dell'abitazione per quanto accaduto. Diverse le persone che hanno raggiunto il luogo della tragedia, richiamati dall'arrivo dei vigili del fuoco, dei militari e del personale medico. L'uomo era nel fossato, dove è finito travolto dalla terra.

Il dolore
Quando la notizia è arrivata alla famiglia, agli amici e conoscenti del cinquantasettenne sono rimasti increduli e addolorati. Non volevano credere a quanto accaduto al loro caro che stava lavorando all'esterno di quella che, stando alle prime informazioni, dovrebbe diventare una residenza per accogliere anziani. Il sindaco e l'amministrazione di Ripi si stringono al dolore della famiglia della vittima. Annullate le manifestazioni in programma ieri sera a Ripi. Condoglianze e vicinanza alla famiglia anche dal primo cittadino e dagli amministratori di Fontechiari. La salma è a disposizione dell'autorità giudiziaria ed è stata disposta l'autopsia.