Minturno- Vecchio ponte del Garigliano chiuso al traffico. Da ieri mattina le auto che dalla via Appia sono dirette verso il casertano e viceversa, non potranno più transitare dal ponte che sovrasta il fiume Garigliano. Una decisione adottata per un incidente stradale verificatosi nella notte tra mercoledì e giovedì. Un giovane automobilista campano, patentato da poco, per cause da accertare, si è schiantato contro uno dei tiranti del ponte, che è stato tranciato completamente, mentre un altro è rimasto danneggiato. Il conducente della vettura è rimasto ferito, anche se non in maniera grave, ma in seguito all'urto il ponte non garantiva più la sicurezza, come poi accertato dai tecnici dell'Anas e dai Vigili del Fuoco.

Ieri mattina l'Anas ha diffuso una nota nella quale comunicava che la "strada statale 7 "Via Appia" (vecchio tracciato) è chiusa in entrambe le direzioni in corrispondenza del ponte sul fiume Garigliano a Minturno, in provincia di Latina, in prossimità del confine con la provincia di Caserta. Il traffico è deviato sulla variante adiacente (SS7var Formia-Garigliano) con indicazioni sul posto.

In verità ieri pomeriggio sono stati numerosi gli automobilisti che avevano difficoltà a proseguire il cammino verso la Campania, in quanto per imboccare la Variante Appia Formia Garigliano dovevano tornare indietro o attraverso l'Appia o imboccare la variante in direzione Formia, per poi uscire a Fontana Perrelli e rientrare subito dopo sulla stessa arteria, ma in direzione Caserta-Napoli.

Ieri il sindaco, Gerardo Stefanelli, appena informato della chiusura del ponte, si è messo in contatto con il Compartimento dell'Anas Lazio, che, attraverso uno dei dirigenti, ha assicurato che sono già al lavoro per risolvere la questione. «Mi hanno garantito -ha detto il sindaco Stefanelli- che effettueranno un sopralluogo per verificare se ci sono le condizioni per riaprire almeno ad un senso unico alternato, ma solo per autovetture e non per mezzi pesanti. Potrebbe anche essere che se non ci saranno le condizioni, il ponte continuerà a rimanere chiuso sino ad un nuovo intervento, che dovrà rivestire anche i caratteri di urgenza. Poi sarà redatto un progetto di messa in sicurezza da mandare in gara, per consentire una percorribilità sicura».

Nei mesi scorsi il ponte ha dovuto sopportare il traffico deviato dalla Variante, dove erano in corso i lavori di manutenzione e consolidamento del ponte strallato. Per una coincidenza fortunata l'incidente si è verificato alla fine dell'estate e non comporterà grossi disagi, se non quello di costringere gli automobilisti a tornare indietro per poter imboccare la Variante e percorrere il ponte strallato.