Furto con scasso qualche ora prima dell'alba al centralissimo bar "Artù", in piazza Garibaldi, nel centro storico di Atina. I malviventi, dopo aver forzato una finestra laterale sono penetrati all'interno del locale, rovistando soprattutto nella cassa, dalla quale hanno prelevato una modesta somma di denaro.

Il bar è quello più gettonato dai giovani e, molto spesso, anche i meno giovani amano consumare un drink all'aria aperta e all'ombra dei maestosi platani di piazza Garibaldi, nel cuore della movida atinate. In queste giornate d'estate quel bar offre relax e tanto divertimento ai turisti e residenti anche con esibizioni musicali serali che si protraggono fino a notte tarda.

Già ieri mattina, ripristinata la finestra laterale e verificato che non fosse stato trafugato altro, il bar ha riaperto per non far mancare ai tanti avventori il quotidiano appuntamento con un caffè o una bibita fresca.

Il locale è di proprietà del Comune (fa parte del complesso dell'ex convento) dato in gestione a privati. Intanto sono partite le indagini degli organi di polizia per risalire agli autori del furto con effrazione; il popolo della notte, gli esercenti dei bar (solo in piazza Garibaldi affacciano tre bar) e i cittadini  vogliono vivere questi ultimi scampoli di estate in sicurezza.