Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Sora hanno tratto in arresto per coltivazione di sostanze stupefacenti, due trentenni incensurati della provincia.

In territorio di Castelliri, in un terreno incolto e difficilmente raggiungibile, lui originario di Boville Ernica e lei di Alatri avevano messo a dimora, nel terreno e in numerosi vasi, ben 58 piante di marijuana. Dopo un lungo servizio di osservazione i militari sorprendevano i due mentre stavano innaffiando le piante.

Al termine degli accertamenti, la coppia è stata tratta in arresto e posta ai domiciliari, su disposizione dell'Autorità giudiziaria in attesa della convalida. Le piante sequestrate sono risultate avere un peso di circa 50 chili.