Aveva rubato un'auto esposta nel piazzale di una nota concessionaria del capoluogo. I fatti, lo scorso 24 agosto. Nella mattinata l'uomo, un 33enne rumeno residente nel cassinate e già gravato da vicende penali, è stato denunciato.

Il fatto

Le indagini, svolte dai carabinieri del Comando Stazione di Frosinone Scalo, hanno permesso di ricostruire quanto accaduto nella serata dello scorso 24 agosto. L'uomo, dopo aver forzato la porta d'ingresso degli uffici della concessionaria e prelevato delle chiavi, è riuscito ad aprire un'autovettura parcheggiata "in esposizione" nel piazzale antistante il concessionario stesso e, quindi, ad allontanarsi alla guida della stessa, al fine di assicurarsi la fuga. Il malfattore, però, giunto nella zona ASI, ha provocato un incidente con altra autovettura ed, al fine di far perdere le proprie tracce e, quindi, di non essere rintracciato, è uscito dall'abitacolo dell'auto rubata dileguandosi nelle campagne circostanti.

A seguito delle attività info-investigative, l'uomo è stato riconosciuto inconfutabilmente quale autore del reato in argomento e, quindi, nella mattinata i carabinieri lo hanno denunciato per le responsabilità conseguenti alla sua condotta criminosa. Nel medesimo contesto, altresì, l'autovettura asportata veniva restituita all'avente diritto.