I ladri non vanno in "ferie" neppure ad agosto. Anzi, approfittando del periodo estivo e del meritato relax da parte dei lavoratori che trascorrono fuori il periodo di pausa, intensificano l'attività criminosa. Aumenta, dunque, la preoccupazione dei cittadini. Una preoccupazione che non riguarda soltanto il capoluogo. Nei giorni scorsi, infatti, la questione riguardante i furti ha interessato anche altri comuni della provincia di Frosinone.

La segnalazione sul tema arriva direttamente da via Tiburtina, nella zona bassa del capoluogo. «Hanno approfittato dell'assenza per il periodo di vacanza estiva e hanno svaligiato la cassaforte». La denuncia è quella dell'avvocato Maria Santoro che, rientrata nella propria abitazione dopo il periodo di relax in concomitanza con la settimana di Ferragosto, ha scoperto l'episodio.

«Ho immediatamente allertato i carabinieri che stanno svolgendo approfondite indagini. Davvero una brutta sorpresa al mio rientro. La cassaforte è stata tagliata, verosimilmente con un frullino».

I ladri si sono impossessati di un bel bottino perché, così come spiega ancora l'avvocato, «hanno portato via i gioielli di famiglia». Oltre alla perdita del valore prettamente economico c'è, quindi, anche quella riguardante il valore affettivo degli oggetti.