Truffa dello specchietto a San Giorgio a Liri. A finire nella trappola il consigliere comunale Davide Della Rosa. Appena rientrato a casa, è stato raggiunto da una famiglia che sosteneva che poco prima fosse fuggito dopo aver rotto lo specchietto della loro auto. La stranezza del racconto, la presenza di una bambina e la rapidità con cui tutto è avvenuto lo hanno indotto a cadere nel tranello. Rifiutatosi di dare 150 euro, ci ha rimesso "solo" venti euro.

Solamente dopo ha capito di essere stato truffato: troppo tardi per richiedere l'intervento dei carabinieri. Ma non per rimarcare di alzare la guardia e stare attenti. Il consiglio: chiamare sempre le forze dell'ordine.