Ieri, 20 agosto 2019, a Frosinone, i militari della locale compagnia, hanno arrestato un trentenne del posto, già sottoposto al regime dei domiciliari, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari e rapina. 

I fatti
Un malvivente si era introdotto nel locale 'Elletti Music Bar' del capoluogo quando è stato sorpreso dal titolate. Nel tentativo di assicurarsi la fuga ed i proventi del furto,ha ingaggiato una vera e propria violenta colluttazione con lo stesso proprietario, riuscendo a dileguarsi. Subito è scattata la chiamata alle forze dell'ordine.

I militari, dopo veloci indagini, sono riusciti ad individuare quale possibile autore proprio il reo. Quest'ultimo, pur sottoposto agli arresti domiciliari, è stato rintracciato in Viale Mazzini, intento a nascondersi. Una successiva perquisizione domiciliare e il riconoscimento fotografico da parte della vittima, hanno quindi permesso di ottenere nei suoi confronti concordanti indizi di colpevolezza ed a deferirlo quindi per il reato di rapina.

A seguito dell'occorso la vittima non intendeva farsi prestare alcuna cura mentre il prevenuto, visitato presso il pronto soccorso del nosocomio di Frosinone, si è lievemente ferito alla gamba destra ed è stato giudicato guaribile in 5 giorni e quindi dimesso. Dopo le formalità di rito, l'arrestato è stato associato presso la locale casa circondariale come disposto dall'autorità giudiziaria.