I ladri non vanno in ferie neppure ad agosto. E a Ceccano si sono messi al lavoro di buona lena, mettendo a segno una serie di furti nelle contrade Colle Antico e Colle Pirolo. I residenti sono molto allarmati e cominciano ad avere anche parecchia paura. Non si sentono sufficientemente sicuri. C'è stata una serie di tentati di furti, e qualcuno è andato a segno, il che fa pensare alla pianificazione di una banda organizzata e composta da più elementi. Nella notte di lunedì 12 agosto, nelle zone "Nirchi-Aversa-Greci" diversi residenti hanno riscontrato di essere stati vittime di incursioni di ladri.

La cosa si è ripetuta nella notte di mercoledì 14 agosto e questa volta, i residenti hanno risposto con una mobilitazione generale, dopo che nella zona sembrerebbe siano stati esplosi alcuni colpi di fucile da caccia a scopo intimidatorio. Nella notte di giovedì 15 agosto ancora una volta la banda, incurante del fatto che i residenti fossero in allerta, ha ritentato altri furti, stavolta in zona "Bruni". Questa volta però alle "visite" ha fatto seguito una forte mobilitazione della contrada che, in alcuni frangenti, sembrerebbe essersi trasformata in una vera e propria "caccia all'uomo".

E, sempre stando a quanto detto da qualche residenti, un componente della banda stava per essere preso. Il comitato di contrada Colle Antico Pirolo come fanno sapere alcuni residenti dopo aver denunciato l'accaduto ai carabinieri della Stazione di Ceccano, rivolge un appello anche all'amministrazione Caligiore affinché s'interessi a quanto sta accadendo e prenda provvedimenti urgenti per garantire la sicurezza di tutti, ovviamente per ciò che rientra nella propria sfera di competenza. Intanto i residenti rimangono in allerta, specie nelle ore notturne, pronti a segnalare tempestivamente alle autorità di pubblica sicurezza qualunque persona sospetta che si aggiri nella contrada.