Isole pedonali, ci siamo. Domani, e fino al 15 settembre, si parte con la pedonalizzazione, in via sperimentale, nei fine settimana. L'intervento, messo in atto dall'amministrazione, riguarderà sia la zona alta che quella bassa del capoluogo.

Le zone e gli orari
Da domani al 15 settembre l'area compresa dall'arco Campagiorni alla chiesa della Santissima Annunziata sarà aperta ai soli pedoni secondo i seguenti orari: sabato dalle 20 alle 24; domenica dalle 19 alle 24. In questo caso con l'esclusione dell'8 settembre per la concomitanza di un'altra manifestazione in largo Turriziani e delle giornate in cui la farmacia Sorda, in piazza Valchera, effettua il turno di apertura (14 settembre). L'isola riprenderà, poi, dal 21 settembre al 30 novembre, con le stesse modalità. In questo lasso di tempo con l'esclusione del 13 ottobre (evento a largo Turriziani) e domenica 20 ottobre e sabato 2 novembre (appoggio), turni di apertura della farmacia.

Per quanto riguarda, invece, la parte bassa del capoluogo, da domani al 15 settembre sarà pedonalizzata l'area compresa dalla rotonda del campo sportivo fino a piazzale de Matthaeis, secondo i seguenti orari: sabato dalle 20 alle 24, mentre domenica dalle 10 alle 13 e dalle 19 alle 24 (con esclusione dei residenti il cui accesso sarà garantito, nell'area di via Aldo Moro, da via Po).

L'isola riprenderà, successivamente, dal 21 settembre al 30 novembre nella sola giornata di domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 (con esclusione dei residenti). Questi ultimi, intestatari del mezzo, potranno anche rivolgersi al comando della Polizia locale, sito in piazzale Europa (quartiere Selva Piana), muniti di fotocopia del libretto auto, per fare richiesta dell'apposito contrassegno. L'ufficio preposto al rilascio del bollino identificativo per i residenti è aperto al pubblico il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9.30 alle 12.30.

La modulistica per i residenti
È disponibile sul sito istituzionale del Comune di Frosinone (www.comune.frosinone.it) la modulistica, destinata ai residenti, per poter richiedere l'accesso in deroga all'ordinanza relativa all'istituzione delle isole pedonali in Via Aldo Moro. Il modulo, debitamente compilato, dovrà essere, quindi, presentato al protocollo generale dell'ente, in piazza VI dicembre, per costituire titolo di accesso in deroga. La modulistica per i residenti non riguarda, dunque, la zona alta del capoluogo.

Le polemiche
Le rimostranze per l'istituzione dell'isola pedonale riguardano, in maniera principale, il centro storico. Proprio dalla zona alta del capoluogo, infatti, alcuni residenti hanno manifestato le proprie perplessità. Tra i nodi, in particolar modo, quello che riguarda il parcheggio. Così come afferma Graziella.
«Questa isola pedonale non ha senso - sostiene - ci saranno, nelle ore in cui l'area non sarà accessibile alle automobili, ulteriori difficoltà per parcheggiare e, seppur per un tempo limitato, ci saranno disagi per i commercianti interessati dal provvedimento. Non è così che il centro storico può acquisire maggiore attrattività. Anzi può essere vero il contrario»