Con un groppo alla gola Ciociaria Oggi ricorda un amico, un collega esemplare come Giampiero Panunzi, che ieri all'età di 59 anni ha anticipato il suo viaggio con destinazione Paradiso.
Era ricoverato da mercoledì sera al policlinico di Tor Vergata dov'era giunto dopo essere stato colpito da un'aneurisma mentre tornava dal lavoro. Solo lì la morte lo poteva cogliere, sul posto di lavoro, puntuale e preciso come sempre, come in ogni cosa che faceva, dall'impegno politico come consigliere comunale a Fiuggi, alle tante associazioni in cui ha militato.

Un punto di riferimento anche nell'organizzazione di centinaia di eventi di natura politica e di altro genere per il gruppo Italfin 80 di Giuseppe Ciarrapico. Per tanti anni Giampiero Panunzi ha diretto il settore distribuzione e vendite del nostro gruppo editoriale. Lascia la moglie Pina e il figlio Andrea. Si attende che la salma rientri da Roma per fissare il funerale. Mancherà molto a noi e alla sua Fiuggi.