I carabinieri di Paliano, coadiuvati dal personale del Nas di Latina, nel corso di un'ispezione igienico sanitaria all'interno di un'attività commerciale hanno elevato sanzioni amministrative nei confronti dei titolari dell'ammontare di oltre 4.000 euro.

I militari hanno accertato il mancato rispetto dei requisiti igienici e della rintracciabilità degli alimenti, nonché l'inosservanza delle indicazioni sul paese d'origine e dei prezzi su alcune derrate esposte. Sequestrate 51 uova prive di elementi di rintracciabilità ed è stata interessata l'Asl di Frosinone per le verifiche di competenza .