Il grande caldo a Frosinone. Due giorni da bollino arancione, così come evidenzia il sistema di allarme per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute a cura del centro di competenza nazionale del ministero della salute, del Dep della Regione Lazio e della Protezione civile.

Oggi e domani, per il capoluogo, si parla di «temperature elevate e condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla salute della popolazione, in particolare nei sottogruppi di popolazione suscettibili. Allerta dei servizi sanitari e sociali».

La temperatura prevista per la giornata odierna raggiunge, alle 14, i trentasei gradi (trentasette quella percepita). Situazione identica per quel che concerne la giornata di domani. I consigli degli esperti per queste giornate calde sono: uscire di casa solo se necessario evitando le ore centrali della giornata, refrigerarsi polsi e fronte più volte durante il giorno, bere molta acqua e mangiare frutta e verdura.

Così come per Frosinone, anche per altri capoluoghi italiani il caldo si farà sentire parecchio. Restando nel Centro, a Pescara sono previste due giornate da bollino rosso. Attenzionata anche Perugia: oggi bollino arancione e domani bollino rosso nel bollettino sulle ondate di calore. A Latina temperature (alle 14) previste di trentacinque (oggi) e trentasei gradi (domani): bollino giallo (pre-allerta).